Chi è L’Infermiere.

L’infermiere è il professionista sanitario responsabile dell’assistenza infermieristica, esperto nei processi curativi della salute, un laureato provvisto di codice etico deontologico, che si occupa di prevenzione, cura e riabilitazione. E’ sempre pronto, anche nei momenti di criticità, con competenza e responsabilità a fornire risposte efficaci riguardo i bisogni di salute delle persone. L’infermiere non lavora solo all’interno delle strutture sanitarie (ospedali, dipartimenti di emergenza, servizi territoriali, centri ambulatoriali, servizi di prevenzione, centri residenziali per anziani e/o disabili, centri per la gestione assistenziale di malati cronici), ma è colui che presta il proprio servizio anche al domicilio delle persone che non riescono a recarsi in un ospedale o in un centro specialistico. L’infermiere dopo aver svolto un corso di laurea di tre anni, può anche proseguire gli studi specializzandosi conseguendo Master di primo e secondo livello sia nell’ambito del management e coordinamento che in settori specifici in evoluzione con l’innovazione, le evidenze scientifiche e con i molteplici bisogni rilevati dalle persone. L’infermiere inoltre può conseguire la Laurea Magistrale e il Dottorato di Ricerca, una formazione completa in ogni aspetto che configura un profilo professionale di alta levatura scientifica. Il ruolo dell’infermiere negli ultimi anni ha avuto una crescita e trasformazione esponenziale: da professione ausiliaria e subordinata ad altre figure sanitarie, ora è un professionista a cui è stata riconosciuta competenza e responsabilità autonome nella sfera assistenziale. L’infermiere per poter esercitare la professione ha l’obbligo di iscriversi al OPI (Ordine delle Professioni Infermieristiche), ente pubblico non economico, preposto a vigilare sull’esercizio professionale degli infermieri e con l’autorità d’irrogare sanzioni disciplinari.

Precedente Keep calm, I am a nurse. Successivo ORDINE DI SERVIZIO